La piattaforma Radius Manager di DMA Softlab è un sistema centralizzato con funzionalità avanzate di AAA (Authentication, Authorization and Accounting) per la gestione di varie tipologie di account (flat, ad ore, a consumo); le caratteristiche principali della piattaforma sono le seguenti:

Interfaccia WEB di semplice utilizzo, con l’opportunità di personalizzare il linguaggio dell’interfaccia;

Sistema di autenticazione basato su FreeRadius e compatibile al 100% con sistemi basati su Mikrotik RouterOS e non solo;

Database basato su MySQL;

Operazioni di management degli account effettuabili direttamente dall’interfaccia WEB;

Supporto per la gestione di NAS multipli;

Possibilità di definizione dei servizi/profili di navigazione con molteplici funzioni in termini di limitazione sulla banda, quantità massima di traffico e/o di tempo, gestione oraria e settimanale, burst, servizi a scadenza con profilazione successiva ed altro;

Possibilità di visualizzazione immediata delle statistiche di traffico su base annuale, mensile e giornaliera;

Gestione UCP (User Control Panel), con possibilità di fornire accesso all’utente per la visualizzazione delle informazioni sul traffico, su eventuali soglie residue, per la modifica del profilo, acquisto di nuovo credito di navigazione ed altro;

Negli anni, sulla piattaforma Radius, sono stati sviluppati differenti plugin aggiuntivi. Qui di seguito è fornito un elenco dei singoli plugin installabili indipendentemente l’uno dall’altro:

Plugin gestione Indirizzi IP e Backup: garantisce l’opportunità di gestire dall’interfaccia WEB un vero e proprio database per l’assegnazione delle risorse IP con possibilità di definire pool multipli e per ognuno di essi gestire l’assegnazione, direttamente dalla pagina utente, di IP di tipo dinamico, statico e subnet. Sarà inoltre presente una sezione dedicata alla reportistica, in cui visualizzare il riepilogo degli IP liberi, usati e totali, ed una in cui poter registrare, a mò di riepilogo, gli IP utilizzati sull’infrastruttura di rete. In uno specifico menù sarà poi possibile definire gli apparati Mikrotik d’interesse, con cui Radius Manager andrà ad interfacciarsi ed estrarre in formato .bkp e .rsc i file di configurazione, costruendo uno storico dei backup ed export fino a 30 giorni;

Plugin monitoring con integrazione Cacti: per avere uno stato dell’infrastruttura di rete è stato integrato un sistema di monitoring verso gli apparati della rete per la costruzione di grafici di ping, cpu, packet loss, traffico ed estrazione della registration table, così da fornire all’utente un sistema centralizzato per la prima diagnostica di anomalie sugli apaprati. Allo stesso modo per ogni singolo account presente su Radius è possibile visualizzare lo storico del segnale su base oraria/giornaliera, valori di CCQ e traffico, così da conservare dati, altrimenti non noti, in maniera centralizzata;

Plugin Hotspot Base: in un menù della piattaforma sarà possible gestire servizi dedicati per aree hotspot, storico delle autoregistrazione, impostazioni base e comunicazioni al cliente, con l’opportunità di garantire accesso all’area WiFi Hotspot mediante Card Prepagata (con o senza verifica SMS), SMS inviato o ricevuto dal cliente con le credenziali di accesso, o acquisto credito con Sistema PayPal abbinato all’invio delle credenziali via SMS;

Plugin Hotspot Social: su una dashboard dedicata, residente sul server Radius Manager, sarà possibile gestire e creare nuove aree Hotspot con autenticazione mediante Social, con possibilità di scelta tra Facebook, Google, Twitter e Microsoft. È possibile inoltre abilitare a questa tipologia di autenticazione un sistema di registrazione mediante email, SMS inviato al cliente, o un accesso diretto senza autenticazione. Ogni area Hotspot avrà poi l’oppurtinità di essere personalizzata in termini di quote orarie, download, landing page, accesso esterno da parte di un “manager” per la visualizzazione delle statistiche e della lista utenti abbinata al suo sistema WiFi;

Plugin gestione Sincronizzazione e Failover: predisponendo l’installazione di due server Radius Manager è possibile prevedere un sistema di backup automatico, con sincronizzazione e ridondanza automatica tra le due macchine per garantire continuità del servizio anche in caso di down della macchina primaria